News

BOLLETTINO REGIONALE. AGGIORNAMENTI DEL 7 GIUGNO 2018

Si comunica che nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n° 75 di oggi 07-06-2018 sono state pubblicate le seguenti Determinazioni :

Leggi tutto...

AGRINSIEME RASSEGNA STAMPA 05-06-2018. MANIFESTAZIONE MONTEGROSSO (ANDRIA)

È on line la rassegna stampa della manifestazione organizzata dal coordinamento Agrinsieme, il 4 giugno 2018, a Montegrosso (Andria)

TG NORBA 24

RAI TG3 PUGLIA

NUOVO GOVERNO E PRIORITÀ PER IL SUD CONFAGRICOLTURA PUGLIA CHIEDE IMPEGNO E ATTENZIONE

Bari, 1 Giugno 2018 - Confagricoltura Puglia augura buon lavoro al nuovo Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e a tutta la squadra di Governo.

In particolare da Confagricoltura Puglia giungano i più sentiti auguri al neo ministro per le Politiche agricole, alimentari e forestali, Gian Marco Centinaio e al ministro per il Sud, Barbara Lezzi.

A Barbara Lezzi, pugliese, chiediamo di rivolgere, nel quadro del suo nuovo e importante incarico, particolare attenzione alle dinamiche della nostra regione: la Puglia agricola tutta, e il Salento in special modo (terra della quale il ministro Lezzi è originaria), hanno bisogno di rappresentanti istituzionali autorevoli e competenti per affrontare le crisi drammatiche che sta vivendo.

I temi noti sono al centro della manifestazione di protesta che Confagricoltura Puglia, insieme alle altre associazioni di categoria che compongono il coordinamento Agrinsieme, porteranno in piazza lunedì 4 giugno (a Montegrosso, baricentro agricolo delle province di Bari, Bat e Foggia): xylella, calamità, riforma Pac, ritardi nei Psr, la problematica dei consorzi di bonifica.

Invitiamo il ministro Centinaio e la ministra Lezzi a stilare da subito un'agenda delle priorità, da condividere con le associazioni di categoria, e a collaborare in modo continuo per il bene dell'Agricoltura del Mezzogiorno, da difendere su tutti i tavoli, specie quelli europei.

AGRINSIEME. MANIFESTAZIONE DI PROTESTA, LUNEDI 4 GIUGNO A MONTEGROSSO

agrinsieme logoUn faccia a faccia tra le associazioni di categoria degli imprenditori agricoli, rappresentanti dal coordinamento di Agrinsieme di Bari, Bat e Foggia, e l'assessore regionale alle Politiche Agricole, Leonardo Di Gioia. Per affrontare in modo definitivo e chiarificatore le tematiche più urgenti.
Calamità atmosferiche, situazione del Psr 2014-2020, riforma della Pac, Xylella, Consorzi di Bonifica: sul tavolo del confronto saranno poste le problematiche stanno mettendo in discussione la tenuta stessa del sistema agricolo territoriale.
L'incontro si terrà in piazza Sant'Isidoro, a Montegrosso (Andria), baricentro di un territorio fortemente provato dalle ultime calamità, le cui conseguenze stanno avendo riflessi diretti sull'occupazione agricola, con una drastica riduzione delle giornate agricole. È per questo che, insieme alla rappresentanza datoriale, per la prima volta anche gli operai delle aziende agricole saranno presenti all'iniziativa, per manifestare alla politica tutta la preoccupazione per la situazione contingente.
Si confronteranno con l'assessore Di Gioia Raffaele Carrabba (Cia Puglia), Donato Rossi (Confagricoltura Puglia), Vincenzo Patruno (Confooperative Puglia), Angelo Petruzzella (Legacoop Puglia), Tommaso Battista, (Copagri Puglia), Gianni Porcelli (tecnico di Confagricoltura Puglia).

XYLELLA, GIANSANTI (CONFAGRICOLTURA) SU DECISIONE UE: "SERVONO PROVVEDIMENTI STRAORDINARI PER SUPPORTARE GLI AGRICOLTORI"

ce26b46486260ae9e55a152e4d607bea"Un altro durissimo colpo per l'olivicoltura pugliese. E' arrivato il momento di procedere all'individuazione delle responsabilità per la gravissima situazione che si è determinata. A questo punto, c'è la necessità di assumere provvedimenti straordinari a sostegno degli agricoltori e degli operatori del settore".

E' il commento del presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, in relazione alla decisione assunta oggi, a Bruxelles, dal Comitato per la salute delle piante con la quale è stata estesa verso il Nord della Puglia la vigente area di quarantena.

"Sono arrivati al pettine – ha concluso il presidente di Confagricoltura - tutti i nodi provocati da inadempienze e superficialità che risalgono addirittura alla fine del 2015, quando la Commissione inviò all'Italia la prima lettera di costituzione in mora per il mancato adempimento degli obblighi in materia di lotta alla Xylella".

Confagricoltura ricorda che da allora sono trascorsi più di due anni, e lo scorso 17 maggio è arrivato il formale deferimento alla Corte di Giustizia, per non aver impedito in modo adeguato la diffusione dell'organismo nocivo.

 

title evidenza

Schermata 2015-04-23 alle 09.40.06

prezzi & mercati

 


gallery

title sedii

Puglia sedi2

 

logo confagricoltura enti-collegati
Confagricoltura

 

title area_riservata



title calendario

 «  < Jun 2018 >   »
SuMTWThFS
24

title newsletter

Compila questo modulo per iscriverti gratuitamente alla nostra newsletter
Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy

title meteo

PUG

title video