APPELLO DI CONFAGRICOLTURA PUGLIA ALLE FORZE SANE DELLA REGIONE. “LA SITUAZIONE È GRAVE E ABBIAMO BISOGNO DEL SOSTEGNO DI TUTTI PER AFFRONTARLA. IN SPECIAL MODO DELLA STAMPA, ALLA QUALE RICONOSCIAMO IL FONDAMENTALE RUOLO D’INTERMEDIAZIONE CON L’OPINIONE P

ROSSI ULIVIBari 14 dicembre 2018 - Declaratoria dello stato di calamità, sblocco dei fondi del Piano di sviluppo rurale (Psr) 2014-2020, progressione del contagio da xylella. Sono noti i temi sui quali si fonda la protesta che gli agricoltori stanno portando avanti su tutto il territorio regionale. Confagricoltura Puglia si è assunta la responsabilità, insieme con altre associazioni di categoria, di guidare questa protesta. E, come si sa, non si tratta di un'iniziativa estemporanea. Il confronto è aperto su questi temi con l'Assessorato regionale all'Agricoltura ormai da mesi.

"Ma ora siamo arrivati a un punto di svolta - spiega il presidente di Confagricoltura Puglia Donato Rossi - O si assumono iniziative radicali, che coinvolgano la politica e l'intero sistema economico e sociale della regione, o il nostro settore è destinato al declino totale, con il paradosso che, almeno sulla carta, avremmo i fondi necessari per farlo invece decollare".

Da questa situazione è derivata la decisione assunta unanimemente dalle associazioni di categoria di alzare il livello della protesta, indossando i gilet arancioni, a simboleggiare l'emergenza, e certamente finalizzata a colpire l'opinione pubblica, anche in considerazione della enorme crisi occupazionale che la mancata soluzione dei problemi in atto avvierebbe. "Parte della stampa però non ha compreso il nostro intento - dice Rossi - e ha fornito un'immagine della nostra azione non perfettamente in linea con quanto poi realmente raggiunto". Il confronto con le commissioni consiliari, con il presidente Michele Emiliano e con l'assessore Leonardo Di Gioia si è esplicato in un clima di rispetto e con il solo intento di affrontare e risolvere i problemi. "Il recente incontro del presidente Emiliano e dell'assessore Di Gioia con il ministro Gian Marco Centinaio sulla question xylella - spiega il dirigente della Federazione - ci rassicura ma non ci esime dall'obbligo di vigilare perché gli impegni assunti siano portati a compimento".

"Ci permettiamo per queste ragioni - afferma inoltre il presidente di Confagricoltura Puglia — di chiedere all'opinione pubblica, per il tramite imprescindibile della stampa, di voler conoscere e comprendere le nostre ragioni. Di leggere le nostre iniziative non come frutto di sterili lamentazioni, ma come presa di coscienza della gravità del momento e della necessità di una forte coesione sociale per affrontarlo".

 

title evidenza

Schermata 2015-04-23 alle 09.40.06

prezzi & mercati

 


gallery

title sedii

Puglia sedi2

 

logo confagricoltura enti-collegati
Confagricoltura

 

title area_riservata



title calendario

 «  < Jan 2019 >   »
SuMTWThFS
18

title newsletter

Compila questo modulo per iscriverti gratuitamente alla nostra newsletter
Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy

title meteo

PUG

title video