News

Vino. Circolare MIPAAFT n. 6694 del 30 gennaio 2019 inerente le disposizioni transitorie per la procedura nazionale delle domande di modifica delle DO e IG

viticolturaA seguito dell'emanazione del Regolamento delegato (UE) n.33 del 2019 e del Regolamento di esecuzione (UE) n.34 del 2019 della Commissione (si veda Circ. Area Economica n. 16027 del 21 gennaio 2019), Il MIPAAFT ha predisposto una circolare per specificare le disposizioni transitorie nazionali per le domande di protezione, per le modifiche "unionali" e per le modifiche "ordinarie" dei disciplinari DO e IG.
Nelle more dell'adozione del decreto applicativo previsto dalla Legge n.238/2016 e in ottemperanza ai due regolamenti citati, le procedure di presentazione delle nuove istanze di riconoscimento e di modifica delle DO e IG continueranno a seguire le disposizioni previste nel Decreto ministeriale 7 novembre 2012.
Il MIPAAFT procederà, entro tre mesi, a riclassificare le domande "pendenti" presso la Commissione europea all'entrata in vigore dei nuovi regolamenti, ovvero 14 gennaio u.s., distinguendole nelle due nuove categorie. Le modifiche ai disciplinari differenziate in "unionali" o "ordinarie" seguiranno due iter separati.
Le domande di modifica "pendenti" considerate "unionali" potranno godere ai sensi dell'art.61 del Reg. (UE) n.33 del 2019 della etichettatura transitoria prevista nell'art. 72 del Reg Ce n. 607/2009 .
Le domande di modifica "unionali" che invece sono state inviate successivamente all'entrata in vigore dei regolamenti, non beneficeranno di autorizzazioni all'etichettatura transitoria.
Per le modifiche, invece, considerate "ordinarie", l'iter sarà semplificato e le modifiche saranno esaminate, approvate e rese pubbliche dagli Stati Membri, e saranno di fatto applicabili nello Stato Membro dopo la pubblicazione. Le stesse entro tre mesi verranno rese pubbliche anche dalla Commissione e applicabili nel territorio dell'Unione.

NOTA STAMPA: IL PRESIDENTE MASSIMILIANO GIANSANTI AL CONSIGLIO DIRETTIVO DI CONFAGRICOLTURA PUGLIA: "SIAMO IMPEGNATI A PORTARE ALL'ATTENZIONE NAZIONALE LE EMERGENZE DELL'AGRICOLTURA PUGLIESE"

DIRETTIVOPUGLIA GIANSANTIBari 31 GENNAIO 2018 - Si è tenuta questa mattina la seduta del Consiglio Direttivo di Confagricoltura Puglia, alla quale ha partecipato il presidente nazionale di Confagricoltura Massimiliano Giansanti, accompagnato dal direttore generale Francesco Postorino. "Siamo qui per ascoltare le istanze che provengono da un territorio che sta attraversando numerose emergenze e per confermare tutto il sostegno dell'Organizzazione", ha detto Giansanti, rivolto al presidente regionale Donato Rossi e ai presidenti provinciali Michele Lacenere (Unione di Bari), Luca Lazzaro (Unione di Taranto), Maurizio Cezzi (Unione di Lecce), Antonello Bruno (Unione di Brindisi) e Filippo Schiavone (Unione di Foggia). Presenti anche Donato Fusco, Pantaleo Greco, Giacomo Patruno e Onofrio Spagnoletti Zeuli.

Leggi tutto...

FOGGIA - IL PRESIDENTE GIANSANTI AL CONSIGLIO DIRETTIVO: CONFAGRICOLTURA AL SERVIZIO DELLE AZIENDE

consiglio direttivo foggiaSi è tenuto questa sera il Consiglio direttivo di Confagricoltura Foggia, cui per la prima volta ha partecipato il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti. Accolto dal presidente di Confagricoltura Puglia Donato Rossi e dal presidente di Confagricoltura Foggia, Filippo Schiavone, e accompagnato dal direttore generale di Confagricoltura Francesco Postorino, il presidente Giansanti ha delineato l'impegno dell'Organizzazione di fronte alle sfide che l'agricoltura italiana deve affrontare.

"Il nostro compito - ha detto Giansanti - è guardare al futuro, altrimenti ci ritroveremo in una continua lotta alle emergenze, che molto presto ci metterà fuori gioco". E il futuro è fatto di ricerca, infrastrutture, innovazione digitale. "Non c'è altra strada che impegnarci su questi temi - ha spiegato il presidente di Confagricoltura - La sfida della globalizzazione sta proprio in questo, nell'individuare il futuro dell'agricoltura e mettere le nostre aziende nelle condizioni di essere competitive".

Leggi tutto...

DL “SEMPLICAZIONI”, GIANSANTI: PERSA UN’OCCASIONE IMPORTANTE. INSPIEGABILE LO STRALCIO DEI PROVVEDIMENTI PER XYLELLA E PUGLIA

massimiliano-giansanti"Si è persa un'occasione per semplificare veramente". Così il presidente di Confagricoltura commenta il decreto legge "Semplificazioni" all'esame dell'aula del Senato. Doveva essere un provvedimento che serviva alle imprese per migliorare e superare norme che appesantiscono inutilmente le incombenze delle aziende, ma per l'agricoltura i risultati raggiunti sono veramente limitati.

Etichettatura e snellimento della denuncia aziendale rappresentano un risultato importante, ma tante possibili semplificazioni non sono state prese in considerazione. Inspiegabile lo stralcio delle previsioni normative per la Xylella e per le aziende agricole pugliesi colpite dalle gelate.

Le aziende del comparto olivicolo pugliese attendevano con fiducia l'emendamento che è stato stralciato, che sarebbe servito ad alleviarne le difficoltà. Senza il decreto, il rischio per moltissimi imprenditori che aspettavano la sospensione delle cambiali agrarie e lo slittamento delle rate dei mutui è di un conseguente peggioramento delle condizioni economiche e finanziarie.

DETERMINAZIONI Regione Puglia BOLLETTINO 24/01

Di seguito i provvedimenti pubblicati nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 8 di oggi 24 Gennaio 2019.

Leggi tutto...

title evidenza

Schermata 2015-04-23 alle 09.40.06

prezzi & mercati

 


gallery

title sedii

Puglia sedi2

 

logo confagricoltura enti-collegati
Confagricoltura

 

title area_riservata



title calendario

 «  < May 2019 >   »
SuMTWThFS
25

title newsletter

Compila questo modulo per iscriverti gratuitamente alla nostra newsletter
Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy

title meteo

PUG

title video